Alimentazione

🐖 L’horror alimentare della produzione del prosciutto

15 Mar , 2017  

L’horror alimentare della produzione del prosciutto

🐖 L’horror alimentare della produzione del prosciutto

Questa sera alle ore 23,30 ci sarà la trasmissione “Animali come Noi” su Rai 2, il programma condotto da Giulia Innocenzi, un’occasione per aprire gli occhi sul cibo che molti mangiano ogni giorno compresi i bambini, prodotti dalla qualità discutibile e dalla sofferenza inaudita per gli animali.

Lo scorso anno sempre la Innocenzi, denunciò in un’altra trasmissione lo scandalo degli allevamenti intensivi della Pianura Padana, è passato un intero anno e nulla è cambiato, milioni d’italiani hanno continuato a mangiare le stesse fettine di prosciutto!

Immagini raccapriccianti, animali trattati malissimo e feriti, in gabbie strettissime, con evidenti pratiche di cannibalismo tra gli animali, topi nelle stalle e sporcizia ovunque, tutto questo poi diventa cibo, prosciutti che andranno affettati direttamente nei panini dei nostri figli.

La chiamano eccellenza del Made in Italy

La ministra/o Lorenzin l’anno scorto si disse sconvolta e che avrebbe inviato controlli su tutto … salvo poi non aver fatto nulla a quanto emerso dalle anticipazioni della trasmissione! Forse la ministra/o della salute non mangia prosciutto o carne di maiale?

Che cosa dirà ora che si ripresenta questo scandalo alimentare, siamo sicuri che il ministero pensi alla nostra salute? Dalla dinamica sembra pensi solo agli interessi di questi allevamenti poiché nulla è cambiato.

Queste trasmissioni dovrebbero andare in onda all’ora di cena, non in tarda serata dove a vederli è solo una minoranza per altro già erudita sull’argomento, quindi la maggior parte degli italiani ignora tutto questo per via di un’informazione deviata e dannosa!

L’intelligenza e il libero arbitrio accrescono con l’informazione, se questa è negata la maggior parte delle persone, ne subisce i danni e gli effetti collaterali senza rendersene conto e soprattutto senza aver mai potuto scegliere.

Chi ci guadagna da tutto questo? A voi le conclusioni!

Il mio consiglio, alimentatevi di cibo vivo!

costozero

Il web per passione ... vegan per la vita!

More Posts - Website


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.