Alimentazione, Animali

L’odore della carne ormai insopportabile

17 Apr , 2012  


(foto tratta da Wikipedia)

L’odore della carne ormai insopportabile … ho sempre avuto una certa sensazione nell’avvicinarmi al banco delle carni, una specie di disgusto non identificato, l’odore che prima ritenevo solo sgradevole ora è diventato insopportabile, da quando non mangio più le seppur minime razioni di carne, e da quando ho iniziato anche a documentarmi un po’ di più sull’alimentazione, ho capito diverse cose che prima nemmeno immaginavo.

Ad esempio le fasi di macellazione della carne, che non descrivo per risparmiare momenti di panico a chi legge, senza contare tutto il percorso che deve fare prima ogni animale, una vita di inferno insomma, ma dalla letteratura moderna non lottizzata vengono fuori degli aspetti sulla produzione e conservazione della carne inquietante, fino ad arrivare appunto a quell’odore insopportabile.

Basta pensare al fatto che gli animali una volta uccisi iniziano da subito la fase mortifera, questa è immediata, i vari processi di mantenimento sono necessari affinché la carne che finisce nel banco del macellaio sia sempre “bella” e di colore rosso accesso o rosea, mentre in realtà il colore naturale sarebbe il grigio, per non parlare poi dell’odore che sarebbe 10 volte più intenso.

Per tanto ho deciso che ogni volta che vado al supermarket evito l’angolo della macelleria, mi risparmio l’odore e la visione di tanto “macello” 🙁

costozero

Il web per passione ... vegan per la vita!

More Posts - Website

, , , , ,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.