Alimentazione, Ricette

Ricette vegane: Come preparare una zuppa di patate e cavolfiore

12 Apr , 2016  

Ricette vegane: Come preparare una zuppa di patate e cavolfiore

Ricette vegane: Come preparare una zuppa di patate e cavolfiore

La filosofia della cucina vegana è una filosofia molto apprezzabile, che cerca di salvaguardare gli animali e di evitarne anche lo sfruttamento volto a produrre i loro derivati. La positiva etica vegana si sta diffondendo sempre più, tanto che sono in molti ormai a frequentare un corso di cucina vegana.

Chi decide di sposarla è sempre molto fermo nella propria idea, ma spesso non sa come riuscire a cucinare un piatto della cucina vegana gustoso che non contenga gli ingredienti in questione.

Soprattutto i derivati animali, infatti, sono molto utilizzati nelle così dette “ricette tradizionali” e riuscire ad inventare un piatto gustoso, ma che sia al tempo stesso esclusivamente a base di verdure, cercando di non esagerare con i condimenti, che come si sa sono altamente dannosi per il nostro organismo, non è facile.

Per questa ragione nelle seguenti righe vi insegneremo a preparare un piatto molto gustoso esclusivamente a base di verdure, e senza derivati animali: la zuppa di patate e cavolfiore.

Questo piatto è molto gustoso ed è realizzato con ingredienti poco costosi e facilmente reperibili. Inoltre è particolarmente adatto per la stagione invernale, dato che viene servito caldo. Andiamo, dunque, a vedere, cosa ci occorre per prepararlo.

Cucina vegana: zuppa di patate e cavolfiore

Gli ingredienti che ci occorrono per preparare la nostra zuppa sono per lo più verdure e spezie. A questo proposito vorremmo aprire una piccola parentesi sulla loro provenienza. Sarebbe preferibile, infatti, per quanto riguarda le verdure, che vi assicuraste che queste siano assolutamente biologiche.

Per quanto riguarda le spezie, invece, che si rivelano estremamente utili nella cucina vegana, il nostro consiglio è quello di recarvi in un vivaio e di comprare personalmente le piante più utilizzate (i così detti odori), così da coltivarle sul vostro balcone e da averle sempre a portata di mano, essendo al tempo stesso sicuri sulla loro provenienza e sull’eventuale presenza di pesticidi.

Ma andiamo, dunque, a vedere gli ingredienti che dovrete procurarvi per preparare la vostra zuppa di patate e cavolfiore (le dosi sono calcolate per 4 persone):

800 kg di patate pelate
500 gr di cavolfiore (solitamente un cavolfiore piccolo)
1 carota media
30 gr di porri
150 gr pomodori maturi
Mix di erbe a piacere (lauro, rosmarino, dragoncello)
1 cucchiaino di curcuma
Uno spicchio d’aglio
2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
Sale
Pepe

PREPARAZIONE

Prendete il porro e tagliatelo a fettine sottili. Dopodiché pelate la carota e sminuzzatela e fate lo stesso con i pomodori. Mettete una padella antiaderente su fuoco e aggiungetevi un filo di olio extravergine di oliva (se volete che la vostra ricetta sia dietetica, potete sostituire l’olio con un poco d’acqua).

Quando l’olio inizia a riscaldarsi aggiungetevi il porro, le carote e i pomodori e lasciatele soffriggere per un minuto. Nel frattempo pulite il cavolfiore e sminuzzatelo e aggiungetelo in padella, lasciandolo cuocere per altri quattro minuti. Prendete, dunque, le patate e pelatele accuratamente. Dopodiché tagliatele a cubetti.

Prendete una pentola abbastanza grande, riempitela con un litro d’acqua circa e mettetela sul fuoco. Aggiungete alla pentola le patate tagliate a cubetti e le verdure saltate in padella. Cuocete il tutto a fiamma bassa per circa quindici minuti, facendo attenzione a mescolare accuratamente onde evitare che le verdure si attacchino ai lati della pentola. Una volta trascorsi i quindici minuti le verdure dovrebbero aver formato una sorta di crema e l’acqua dovrebbe essere in gran parte evaporata.

Assicuratevi, dunque, che la cottura abbia portato a questo risultato e aggiungete le spezie che preferite. Vi consigliamo, in particolar modo, il rosmarino, il lauro e il dragoncello, che sono molto saporite e si sposano molto bene con il gusto delle patate e del cavolfiore.

Una volta aggiunte le erbe aromatiche mescolate e, assaggiando la zuppa, aggiungetevi la curcuma, l’aglio (che avrete precedentemente sminuzzato finemente) e il sale e il pepe.

A questo punto la vostra zuppa al cavolfiore e alle patate cento per cento vegana è pronta per essere servita e gustata.
Siamo sicuri che riuscirete a realizzare questa pietanza con estrema facilità e che vi farete stupire dal suo gusto genuino, ma al tempo stesso particolare, che ricorda le vecchie zuppe che ci preparavano le nonne in campagna. Inoltre le patate contengono molte calorie e con un pasto del genere riuscirete a saziarvi facilmente, senza la necessità di perdere tempo a cucinare altre pietanze.

Non ci resta, dunque, che lasciarvi al vostro lavoro sui fornelli e di augurarvi un buon appetito!

costozero

Il web per passione ... vegan per la vita!

More Posts - Website

, , , , ,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.